lunedì 30 novembre 2015

piastrelle bagno

Un altra cosa che rende subito più moderno un appartamento sono delle nuove piastrelle dei bagni, la spesa non è eccessiva ed è sicuramente d'impatto e potendo rinnovare anche i sanitari l'appartamento risulterà subito più nuovo.
Questo tipo di lavori, anche se eseguiti da un impresa o comunque da operai professionisti non necessita di nessuna pratica comunale o catastale, in quanto non modifica l'appartamento.







Come vedete anche qui in allegato le possibilità per le finiture dei bagni sono molteplici, bisogna però tenere conto delle dimensioni del locale, che difficilmente sarà così ampio come nei cataloghi di piastrelle, molte soluzioni anche molto belle non sono applicabili in un bagno di dimensioni standard.
Il consiglio anche qui è moderazione, sia con i colori che con i decori e quindi lasciare la maggior parte del bagno con una piastrella abbastanza liscia e di un colore tenue e poi puntare su alcune zone con colori marcati o decori particolari , magari la zona doccia o il bordo vasca o intorno allo specchio, in modo che rendano particolare il bagno senza però appesantirlo di troppi colori. Se invece le dimensioni del vostro bagno lo consentono allora sbizzarritevi pure, e se avete lo spazio mettete pure anche la vasca centrale che è mooooolto scenografica
 Vi allego delle prove di render fatte per il bagno di un cliente, qui potete vedere come lo stile del bagno cambi facilmente anche solo con le piastrelle







giovedì 26 novembre 2015

rinnovare la casa con i colori

Questa settimana sto lavorando sulla ristrutturazione di un appartamento degli anni '60, i nuovi proprietari non hanno voluto fare dei lavori troppo impegnativi, hanno quindi deciso di non toccare la muratura e hanno rifatto pavimenti, bagno e infissi.
Io che amo gli ampi spazi avrei preferito aprire la grande cucina sul soggiorno che è di dimensioni contenute, ma devo dire che comunque il risultato finale mi ha soddisfatto.
Ho puntato tutto sui colori per rendere moderno questo appartamento, come potete vedere dai render, che vi allego e a cui sto lavorando, ho scelto un colore diverso per ogni locale, un bel rosso vivace per dare carattere alla cucina, il verde per il soggiorno e il lilla per la camera. Come pavimento è stato scelto un finto parquet di colore grigio, il risultato è vivace e perfetto per la giovane coppia.




mercoledì 25 novembre 2015

illuminazione a led

L'illuminazione è spesso sottovalutata, eppure anche quella può cambiare molto la percezione dello spazio, solitamente i nostri appartamenti sono illuminati da un lampadario al centro del locale, se si vogliono soluzioni diverse sarebbe meglio intervenire al momento della costruzione perchè nuovi punti luce richiedono dei lavori di muratura. Io stessa ho avuto problemi con il mio appartamento in quanto sia i muratori che l'elettricista non vedevano l'utilità di più punti luce e alla fine ho dovuto rinunciare a quelli a pavimento che secondo loro avrebbero rovinato le piastrelle mentre secondo me avrebbero valorizzato la parete che avrebbero illuminato.
Con i led, diventati di moda da qualche anno, le possibilità sono molteplici, sono piccoli e consumano poco (volendo hanno anche la luce colorata) anche se stanno molto bene incassati nelle apposite nicchie...e anche qui sono lavori di muratura (non impossibili da fare ma sicuramenti più impegnativi di un cambio di lampadario).
Vi allego qualche immagine di come dei punti luce studiati in punti precisi riescano a valorizzare gli spazi molto meglio di un'unica luce diffusa.
scala


abbassamento

retro tv




il segreto delle luci è scegliere a cosa si vuole dare risalto del locale (tipo una scala, una parete particolare, un abbassamento, una libreria) e illuminarla magari con una luce di taglio, posizionata in basso o in alto alla parete in modo da creare giochi di luci e ombre.


martedì 24 novembre 2015

regali di natale per la casa fai da te

Il Natale si sta avvicinando e io ho trovato delle idee per piccoli regali fai da te per decorare la casa.
Se riuscissi a trovare dei sassi (cosa non semplice in città) farei di sicuro una di queste decorazioni, da usare come ferma porta, ferma carte o semplicemente come soprammobile, sono sicuramente facili da realizzare
oltre ai fini cactus di sassi sono bellissimi anche questi mini-giardini zen con un cactus vero, questi sono ancora più semplici da realizzare dei sassi, non bisogna nemmeno dipingere, l'unico problema potrebbe essere trovare la sabbietta colorata, io però l'ho vita in un centro di giardinaggio proprio nella zona dei cactus
come ultima idea di decorazione ho trovato questa tecnica per realizzare quadri o pareti fatto con chiodi e filo. E' forse un pò più impegnativa delle altre idee (almeno per me che non me la cavo benissimo con i chiodi), ma il risultato finale è molto di impatto.


lunedì 23 novembre 2015

carta da parati e rivestimenti 3D


Ultimamente la carta da parati sta tornando di moda, niente a che fare con la carta da parati degli anni '50 a fiorellini, ora solitamente le carte da parati sono con stampe realistiche o grafiche.
Per quanto siano molto belle e scenografiche sono difficilissime da integrare in una stanza, a meno che non abbiate un bel ambiente ampio e nei toni del bianco, il quel caso vi potete sbizzarrire come preferite.
Vi allego qualche immagine come esempi di carte da parati

questi modelli di carta di rivestimenti hanno uno stile molto grafico e sono quindi più facilmente integrabili in un appartamento, basta solo non esagerare con troppi colori.
uno stile come questo invece è sicuramente molto scenografico, ma di difficile integrazione in un ambiente reale perchè da solo riempe una stanza...io stessa sono stata tentata di comprarne una simile per casa mia, ho rinunciato dopo aver fatto un render della mia camera  con la carta da parati applicata e mi sono resa conto che l'effetto finale era troppo soffocante.
questi esempi di carta da parati in bagno secondo me sono molto originali e raffinati, ma spero sia una carta da parati resistente all'acqua e specifica per l'ambiente (non sono riuscita a risalire al sito della foto per avere altre informazioni).
Per finire vi parlo dei rivestimenti a parete in 3D che si vedono sempre più spesso ultimanete (tipo questi)


Si trovano facilmente anche nella grande distribuzione a un costo basso (anche se quelli che ho visto io erano veramente di una qualità scadente, di una plastica leggerissima) si applicano facilmente e danno un bell'effetto materico alla parete, direi che l'unico trucco da seguire è non riempire tutto il locale, ma scegliere la parete a cui si vuole dare importanza e applicare il rivestimento solo su quella.


venerdì 20 novembre 2015

spazi sprecati (terrazzo)

Mentre di solito i comuni mortali hanno il problema di non avere abbastanza spazio, a volte nel mio lavoro capita di vedere anche l'opposto e cioè di vedere degli ampi spazi ma non sfruttati.
In questi giorni ho lavorato su un esterno, i clienti hanno questa zona terrazzata di 50mq che è semi-interrata e per questo motivo loro la utilizzano semplicemente per stendere.
Quando l'ho vista l'ho trovata stupenda e ho pensato di realizzare questo render per fare vedere al proprietario come potrebbe sfruttare lo spazio , a parte l'arredamento e le piante l'unico intervento sarebbero dei rivestimenti in legno per scaldare un po' l'ambiente che mi sembrava troppo freddo (questo è il risultato).

giovedì 19 novembre 2015

tende


il metodo più rapido ed economico per cambiare l'aspetto di una stanza è cambiare le tende.
Spesso vedo locali che risultano scuri e cupi solo per colpa delle tende.
Personalmente preferisco lo stile moderno, ma anche con uno stile classico le tende possono fare la differenza.
Bisogna sempre tenere conto del locale, raramente gli spazi sono così luminosi da potersi permettere delle tende pesanti, dei tendaggi come quelli dell'immagine qui sotto rendono immediatamente la stanza buia, benchè il locale non sia scuro.



Una tenda chiara e leggera anche in un locale con pareti in mattoni a vista rendono comunque lo spazio luminoso

Se si vogliono mantenere i tendaggi pesanti sarebbe meglio lasciare comunque una buona parte di vetro libero in modo da consentire alla luce di entrare

Le tende colorate non sono bandite, ma sono comunque più difficili da integrare nell'ambiente perchè si può sbagliare più facilmente che con una tenda bianca, in generale le tende colorate vanno bene in un ambiente con colori tenui o addirittura bianco che riescono a scaldare, vi allego delle foto in cui le tende colorate sono ben abbinate all'ambiente



Le mie tende preferite comunque sono sempre bianche e lisce o pannelli o a rullo, che riescono sempre a rendere il locale più luminoso e danno anche la sensazione di ampiezza




Come vedete il locale cambia completamente cambiando solo le tende, seguendo il vostro stile ma cercando sempre di mantenere le luminosità delle finestre.