sabato 30 gennaio 2016

scale

Se state progettando o comprando un appartamento su più livelli non trascurate la scala.
Spesso si tende a fare scale interne il meno ingombranti possibili per non sprecare lo spazio dei locali, io personalmente lo sconsiglio ai miei clienti, dovete pensare che quella scala la userete più volte al giorno e magari ci trasporterete oggetti, quindi io consiglio di fare scale il più comode possibili e cioè non troppo ripide , senza i pè d'oca e se possibile larghe 90 cm, una misura inferiore rende la scala di difficile utilizzo.
Le soluzioni per non sprecare lo spazio sotto la scala sono comunque parecchie, la più utilizzata è quella di mettere una libreria nello spazio sotto la scala



queste invece sono delle bellissime scale sospese, il problema è quello che vi dicevo prima e cioè la praticità, una scala del genere è molto bella ma un pò pericolosa (pensate di scendere da qui magari con dei panni in mano)






la scala qui sopra e quella sotto si somigliano, ma quella sotto con gli scalini completamente chiusi è più sicura dell'altra (anche se forse meno d'impatto)
qui invece vedete che la zona sotto la scala può ospitare comodamente il divano.






domenica 24 gennaio 2016

mansarde

Rendere un sottotetto abitabile non è semplicissimo, in Lombardia esiste una legge regionale che però varia ed ha limitazioni in base ai comuni. Di solito la mansarda per essere abitabile deve avere un'altezza minima non inferiore a 1,50 mt. e l'altezza media non inferiore a 2,40 mt. e naturalmente deve avere i rapporti aeroilluminanti dei locali non inferiori ad 1/8 (come una normale abitazione).
In assenza di questi requisiti il sottotetto non è considerato abitabile, può essere quindi usato come ripostiglio/guardaroba/stireria ma non come camera.
Quando però il sottotetto è abitabile la conformazione del tetto rende i locali molto particolari e luminosi in quanto si possono aggiungere lucernari nelle zone più buie.
Per sfruttare al meglio gli spazi è quasi sempre necessario fare dei mobili su misura per gli spazi più bassi.





Il tetto può essere in legno e anche curvo


Per i bagni è una buona idea pensare di sfruttare la parte più bassa per collocare la vasca da bagno o i sanitari , mentre la doccia può essere sagomata su misura.




se state pensando di rendere abitabile il vostro sottotetto vi consiglio di rivolgervi ad un professionista che vi dirà se l'operazione è possibile, e successivamente vi consiglierà anche sulle finiture (non risparmiate sull'isolamento perchè le mansarde sono molto esposte agli sbalzi di temperatura)



sabato 16 gennaio 2016

docce particolari

Ho cercato delle immagini di docce non comuni ed originali, perchè anche un bagno piccolo può avere carattere scegliendo la soluzione giusta. Se il bagno è piccolo è preferibile scegliere colori chiari, ma quello è l'unico limite, si può scegliere un mosaico, del legno o i ciottoli.









se poi lo spazio lo consente le docce centrali o doppie sono bellissime e di forte impatto







venerdì 15 gennaio 2016

arredamento grigio e giallo

Per avere un arredamento che sia una via di mezzo tra il classico e il moderno abbinare il grigio a tocchi di colori vivaci è un'ottima idea, i due colori si contrastano bene.
 Il grigio e il bianco sono sempre molto raffinati, ma il tocco di colore rende tutto più moderno e giovanile, in questo modo anche dei pezzi di arredamento classico si riescono ad abbinare bene (anche se è sempre il caso di non esagerare con il colore).  
Ecco degli esempi di abbinamenti ben riusciti.

















martedì 5 gennaio 2016

pareti colorate

Il colore delle pareti può davvero fare la differenza in un appartamento e può cambiarne completamente stile, per esempio colori spatolati o spugnati soprattutto nei toni gialli-terra o rosa rendono subito l'appartamento più classico. Io però sono un'amante dello stile moderno e pulito quindi amo le pareti bianche con solo qualche angolo colorato in tinte non troppo classiche, ultimamente ho una vera passione per i grigi e tortora che si abbinano facilmente all'arredamento e rendono subito l'ambiente più raffinato, però anche i colori forti se abbinati a locali luminosi e usati con parsimonia possono fare risaltare particolari del locale. I colori forti poi possono essere stesi lasciando un ampio bordo bianco in modo da focalizzare l'attenzione sulla parete senza però appesantirla troppo. In allegato ci sono un po di immagini con diversi colori alle pareti.






come vedete nella foto qui sotto con il colore si possono sottolineare particolari del locale (in questo caso la nicchia) ed è un ottimo modo per dare un tocco di colore discreto.
Una menzione a parte direi che meritano le nuove pitture tipo lavagna, sono particolari e spiritose, ci si può scrivere sopra con i gessetti....in questo caso però attenti a non esagerare, in quanto facilmente l'ambiente può risultare troppo pieno e pesante