lunedì 30 gennaio 2017

bagni luminosi

Quando il bagno non è finestrato , oppure ha una finestra piccola, si possono comunque trovare degli accorgimenti per renderlo più luminoso.
Prima di tutto il colore delle piastrelle deve essere chiaro, poi si può segliere di illuminarlo con dei faretti a foffitto
oppure si può rendere accogliente un piccolo bagno illuminato da una finestra alta scegliendo piastrelle e arredi dello stesso colore chiaro e lineare (in questo caso un color crema) e optando per un box doccia dalle finiture molto leggere e quindi quasi invisibile
naturalmente nel bagno è fondamentale lo specchio, meglio se a tutta altezza ed il più ampio possibile perchè raddoppia lo spazio e anche la luce (in questo caso la doccia è separata con un divisorio in legno)
in questo mini-bagno cieco vedete benissimo come lo specchio ingrandisca lo spazio, in questo caso è esattamente della dimensione della parete con solo una mensola che regge un lavabo in vetro



lunedì 23 gennaio 2017

soluzioni per la zona dell'ingresso

Spesso la zona dell'ingresso è uno spazio inutilizzato o trascurato, ho trovato delle soluzioni di arredo che lo valorizzano, non sono dei semplici mobili contenitori ma sono attrezzati con vari accessori o soluzioni per gli spazi piccoli.

Qui vedete una zona utilizzata come panca che rende il mobile meno pesante
la stessa soluzione ma realizzata con una finitura a specchio rende l'ambiente sicuramente più ampio



oppure, se lo spazio non permette un mobile è sufficiente una mensola, in questo caso abbinata ad una parete con rivestimento 3d che è valorizzato dalle luci ad incasso
oppure con il solito specchio
oppure l'ingresso si può dividere dalla zona giorno con una soluzione più leggera, un divisorio che lascia lo spazio a vista





lunedì 9 gennaio 2017

piccole lavanderie ordinate

Non tutti hanno uno spazio dedicato alla lavanderia in casa, eppure non serve molto spazio, spesso è possibile realizzare uno spazio dedicato alla lavanderia attrezzando nel modo giusto un bagno (o anche un corridoio come vi farò vedere).
Innanzi tutto organizzare al meglio gli spazi (regola che vale sempre per sfruttare tutti i locali) e predisporre uno spazio per ogni cosa.
Lavatrice e asciugatrice possono essere sovrapposte e chiuse in un mobile se non le volete a vista
e non devono necessariamente essere in un bagno, basta anche una nicchia nel corridoio di poco più profonda degli elettrodomestici e chiusa con ante scorrevoli o a libro.

Come vedete in questa soluzione lo spazio che necessita è veramente minimo (circa 1.00mt x 0.80mt)

Invece in un locale più ampio si può pensare anche ad una stireria e ad un mobile per riporre asse da stiro, ferro, ecc...
anche un piccolo spazio può essere sfruttato per detersivi e piccoli oggetti
e sicuramente questi stendi-biancheria a parete sono utili e anche poco ingombranti
e possibile anche predisporre un asse da stiro a ribalta nascosto in un mobile a parete



martedì 3 gennaio 2017

progetto di ristrutturazione di un appartamento con formazione di lavanderia e studio

Questo progetto è il vincitore del contest di progettazione.
Il cliente chiedeva una zona giorno con la cottura separabile, due camere, uno studio, un bagno, una lavanderia.
Come vedete dalle piantine allegate l'appartamento non è molto grande, quindi gli spazi devono essere sfruttati al massimo per ottenere tutti i locali richiesti.
Ho previsto due soluzioni per il cliente (che non era del tutto sicuro di riuscire ad ottenere dai condomini il permesso di spostare le finestre)
la prima soluzione prevede di lasciare invariato l'ingresso all'appartamento e la formazione della lavanderia nel ripostiglio all'esterno; 
la seconda soluzione invece, spostando le aperture, consente di ottenere tutti gli spazi richiesti (benchè lo studio sia di dimensioni molto ridotte)  e si riesce anche ad ottenere una cabina armadio nella camera matrimoniale.

I colori e i materiali scelti (come da richiesta dei clienti) sono chiari , luminosi e moderni